LOFT GM

Ex fabbricato industriale degli anni 30 convertito in officina meccanica ed ora spaziosa abitazione loft GM  si nasconde nel centro di Ravenna. Caratterizzato da travi strutturali in legno di castagno, tavelloni di argilla delle zone collinari romagnole, e infissi in ferro che richiamano visivamente le finestre originali si presenta inizialmente come un unico grande ambiente nel quale si può però leggere una divisione tra il soggiorno e la zona cottura grazie ad un setto murario che contiene al suo interno continue una stube e che nasconde anche una scala grazie alla quale si accede ad un piccolo soppalcò sovrastante. Dalle ampie vetrate che affacciano sulla corte interna si diffonde una nitida illuminazione naturale, che valorizza le trame e i dettagli delle venature dei pavimenti in noce europeo. L’atmosfera della casa è poi impreziosita dagli arredi d’epoca e da rari manifesti pubblicitari dei primi del Novecento collezionati dai committenti, tra i quali opere di Cappiello, Dudovich e Seneca.